Ivana Margherita Cerisara | NATURE
Ivana Margherita Cerisara Artista e Textile Designer
artista, tessuti, arte tessuti, quadri tessuti, stampe tessuti, mostre artistiche, benna venezia
15568
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15568,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.2.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

NATURE

Dettagli del progetto

LA TRIENNALE Milano

11 settembre – 9 novembre 2014

September, 11 – November, 9 2014

TEXTILE VIVANT

PERCORSI,ESPERIENZE E RICERCHE DEL TEXTILE DESIGN

TRACKS, EXPERIENCE AND RESEARCHES IN TEXTILE DESIGN

Ivana Margherita Cerisara

Pazienti accumulazioni stratificate di doppie e tripli disegni strutturano grandi giardini verticali e tridimensionali. Sono tessuti, scelti e progettati come materia viva, che raccontano, coniugando contenuti e innovazione, la pelle delle cose e parlano al cuore e alla mente. La loro valenza non solo simbolica ma anche poetica e sensuosa, ne fa oggetti carichi di narrazioni per le peculiarità tattili e visive che li caratterizzano. Per farlo, Ivana margherita Cerisara, textile design e e artista, utilizza gradazioni insolite di quarzo, cromo, ferro e granito che fanno da supporto a una gamma di toni minerali intaccati dall’ossidazione. E opera per tracce lente, segni profondi, spaccature e corrosioni e accoppiando e stampando insieme tessuti diversi, il denim, la seta e la lana, attraverso la mescolanza di tecniche tradizionali e innovative per raccontare la metamorfosi della materia e svelare realtà nascoste e nuovi segni e riflessi di luce.Così guardando le sue superfici tessili e i suoi giardini tridimensionali, ci troviamo trasportati e immersi nell’atmosfera onirica di un bosco, o a osservare le tracce e le ombre che si disegnano su un muro o sulla specchiante profondità dell’acqua. Siamo catturati dal gioco delle trasparenze e degli addensamenti materici e indotti a fermarci sulla loro superficie per esplorare gli addensamenti, i pallori, le oscurità. Ed ecco che, quando la nostra attenzione si concentra sul segno o sulle linee strutturate dalle strisce, l’incanto ci fa entrare nelle profondità della materia, del colore e del segno. E’ una visione tattile, che avvia a cogliere gli spazi onirici in cui vivono i giardini verticali, sospesi in un tempo immobile e un presente in cui si congiungono sogno e veglia, terra e cielo, o si mescolano i luoghi del segno e del reale.


Patient stratified accumulations of double and triple drawings form large vertical and three-dimensional gardens. These are fabrics, chosen and designed as living material, that recount, combining content and innovation, the skin, things and speak to the heart and mind. Their impact is not only symbolic but also poetic and sensuous, it makes them objects full of stories for the tactile and visual peculiarities that characterise them. To do this Ivana Margherita Cerisara, textile designer and artist, uses unusual shades of quartz, chromium, iron and granite which support a range of mineral tone affected by oxidation. And she works using slow traces, deep marks, cracks and corrosions, and by matching and printing different fabrics together, denim, silk and wool, through a mixture of traditional and innovative techniques, to describe the metamorphosis of the material and reveal hidden realities and new signs and reflections of light.Thus, looking at her textile surfaces and three-dimensional gardens, we are transposed and immersed in the dreamlike atmosphere of a forest, or to observe the traces and shadows on a wall or on the mirror-like depths of water. We are captivated by the interplay of transparencies and thickening material and induced to stop on their surface to explore the areas of consolidation, the pallor, the darkness. And then, when our focus is on the sign or on the lines made by the strips, the spell leads us to enter into the depths of the material, colour and sign. It is a tactile vision, which starts to seize the dreamlike spaces where the vertical gardens are, suspended in an immobile time and a present in which are combined dream and waking, earth and sky, or where dream and reality mingle.

Category
NATURE

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti.Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Se vuoi approfondire leggi la Privacy & Cookies Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi